Venerdì 20/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:09
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: i segnali ci sono ma in pochi li rispettano, così tutti si infilano con l'auto nel centro storico
Il fatto che la nuova viabilità nella zona intorno al Suffragio abbia creato un pò di scompiglio nelle abitudini degli automobilisti, non deve sorprendere più di tanto. Nel centro storico e nelle vie ad esso collegate, ci sono altre situazioni dove il mancato rispetto della segnaletica è all'ordine del giorno. Un esempio su tutti? La zona sud, quella che da via Mazzini scende verso via Marcellina e poi in via Porta della Fiera, fino a Tre Ponti. Qui i segnali ci sono ed impongono tassativamente a chi scende da via Marcellina l'obbligo di svoltare a sinistra, per uscire dalla città. La possibilità di girare a destra è data solo ai possessori di Ztl 1 e 2, ovvero coloro dotati degli speciali "pass" rossi o blu. Il segnale che obbliga i non autorizzati a svoltare a sinistra c'è, ma nessuno lo rispetta. In questo modo il traffico si riversa tutto su via Gattamelata, piazza Trento e via Ferrucci, per tornare su via Garibaldi e dunque nel cuore del centro storico. Altro mancato rispetto della segnaletica è quello che si registra sistematicamente a Tre Ponti, dove, all'imbocco di via Porta della Fiera c'è un altro segnale, stavolta di divieto di transito, che impone ai non possessori di Ztl 1 e 2, di procedere. Risultato: passano tutti, perchè tanto nè lì, nè più su c'è qualcuno che controlla. E il centro storico si riempie di automobili, in barba ai tanti bei ragionamenti fatti tante volte sull'inquinamento atmosferico, acustico e sull'ingombro che tutti questi mezzi provocano nelle strette vie, nei vicoli e nelle piazzette. Vogliamo poi parlare dell'altro segnale installato appena dopo l'ultimo curvone in salita, poche decine di metri prima dell'arco? Si tratta di un segnale di divieto di accesso, anche questo con la sua bella targa dove c'è scritto "Eccetto autorizzati Ztl 1 e 2". Viene da chiedersi il senso di questo segnale, dal momento che coloro che non hanno la Ztl, fin lì non ci sarebbero dovuti arrivare. A meno che il segnale non sia riservato a quei cittadini che abitano nei pressi, ma questi lo sanno bene che senza permesso non si può procedere, quindi non avrebbero motivo di essere ulteriormente 'avvisati'. Sta di fatto che nel primo segnale (quello a Tre Ponti) nè tanto meno il secondo, vengono presi in considerazione dalla maggior parte degli automobilisti. Nemmeno dai turisti che di frequente capita di incontrare mentre salgono lentamente lungo la ripida strada di Porta della Fiera. Poi, quasi sempre, arrivati sotto all'ultima porta ci mettono un quarto d'ora ad attraversarla, per via dei "pietroni" che ci sono alla base dell'arco e che solo i narnesi sanno come fare per schivarli. Ora, che la polizia municipale sia sotto organico è un dato di fatto, e che non sia facile coordinare i tantissimi servizi che fanno capo al corpo lo sappiamo bene e lo comprendiamo, tuttavia organizzare dei controlli 'una tantum' e magari cominciare anche a sanzionare chi non rispetta la segnaletica non sarebbe male. Ne guadagnerebbe il traffico nel centro storico e la stessa aria che i residenti sono costretti a respirare.
17/8/2016 ore 3:15
Torna su