Mercoledì 28/06/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 19:34
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, giardini di San Girolamo nel degrado, i cittadini protestano: "l'assessore non ha mantenuto le promesse"
Ad ottobre del 2016 l’assessore ai Lavori Pubblici, Gianni Giombolini, aveva annunciato un radicale intervento per rimettere a nuovo i giardini di San Girolamo a Narni. L'assessore aveva parlato di “biolaghetti, aree fitness per la terza età e persino di una zona per la sgambatura dei cani”. Sono passati quattro mesi e tutto è rimasto com’era. Anzi, la situazione è peggiorata, tra l’indignazione dei cittadini, tanti, che frequentano quei luoghi. I giardini di San Girolamo rappresentano un luogo “storico” che richiama, alla memoria di quei narnesi che hanno superato gli ‘anta’ periodi di spensieratezza vissuti in quel parco che ai tempi era frequentatissimo ed era un vero e proprio punto di ritrovo. “E’ tutto abbandonato – ci scrivono alcuni cittadini -, portare qui i nostri bambini a giocare è addirittura pericoloso perché i giochi sono ridotti a dei rottami. Pensate che c’è lo scivolo che da tempo immemorabile è diventato tutt’altro: una sorta di ‘lancio nel vuoto’, in quanto in cima alla scaletta i bambini si ritrovano il vuoto, essendo che lo scivolo non c’è più. La fontana è ridotta ad un rudere; è infatti piena di muschio e di erbacce che sono cresciute dentro alle crepe che si sono aperte sul pavimento. Dell’altalena è rimasto solo il montante. Gli altri giochi sono quasi tutti inutilizzabili. E’ brutto vedere come dei giardini così belli siano trascurati dalla nostra amministrazione comunale. Eppure siamo convinti che non ci vorrebbero chissà quanti soldi per ridare un po’ di decoro a questo importante angolo della città”. Va ricordato, a tale proposito, che l’assessore ai Lavori Pubblici, Gianni Giombolini, ad ottobre dello scorso anno aveva parlato di un “progetto di recupero e riqualificazione di questi giardini”. L'intervento – era stato detto – prevede lo stanziamento di 40mila euro da parte della Regione Umbria a seguito di un avviso al quale ha partecipato l’amministrazione comunale. I lavori permetteranno di recuperare la vasca d’acqua esistente e di realizzare un play-ground per tutti su tappeto antitrauma di gomma colata a disegno con recupero dei giochi pre esistenti e l’installazione di nuovi. Al San Girolamo saranno sistemati anche attrezzi per la ginnastica dolce riservati soprattutto ai più anziani che accompagnano i bambini al parco e verranno ricavati stalli di parcheggio vicini agli ingressi e riservati a persone con disabilità. “Obiettivo dell’amministrazione – aveva aggiunto Giombolini – è quello di creare uno spazio verde rigenerato per l’aggregazione e la socializzazione in ambito urbano. Il progetto è stato promosso insieme alle associazioni delle persone con disabilità 'Un volo per Anna onlus' e 'U.n.m.i.l.', firmatarie con il Comune del Patto di collaborazione per il miglioramento dell’accessibilità urbana. Ringrazio - sottolineava Giombolini -, la giunta regionale e l’assessore Giuseppe Chianella per aver promosso questa iniziativa che ha offerto l’opportunità di avviare un approccio progettuale partecipato e plurimo dei giardini pubblici di San Girolamo".
23/2/2017 ore 4:03
Torna su