Lunedì 15/10/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 13:42
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: furto in Comune, sottratti 2.600 euro dalle casse dell'economato, i carabinieri hanno individuato l'autore
Un furto è stato commesso presso gli uffici dell’Economato del Comune di Narni. A scoprirlo sono stati alcuni dipendenti dell'ufficio che hanno provveduto ad informare i carabinieri. Questi, dopo una rapida indagine, hanno individuato l'autore: un impiegato comunale. Sulla vicenda l'assessore Silvia Bernardini ha rilasciato alcune dichiarazioni. "Ora che le indagini sono state concluse - spiega in una nota -, colgo l’occasione per chiarire quanto è successo. Nella giornata di martedì, personale dell’Ufficio Economato del Comune di Narni, durante la verifica giornaliera, ha appurato che all’interno della cassaforte vi era un ammanco di circa 2.600 euro. Lo stesso personale si è immediatamente rivolto ai carabinieri della stazione di Narni denunciando il fatto e facendo partire le indagini. I militari, avvalendosi della collaborazione di tutto il personale dipendente del Comune, che a vario titolo poteva essere informato sui fatti ed incrociando i dati con la visione delle registrazioni delle telecamere del sistema di sorveglianza recentemente attivate, hanno individuato con rapidità l’autore del furto. I carabinieri hanno bloccato l’ impiegato, il quale, dopo un colloquio, ammetteva spontaneamente di aver commesso il reato restituendo la chiave utilizzata e la somma di denaro prelevata. Voglio ringraziare - conclude la Bernardini -, sia il personale dipendente del Comune di Narni che, collaborando attivamente con i militari dell’Arma ha permesso di risolvere quanto successo in così poco tempo, sia gli stessi carabinieri per l’eccellente lavoro svolto".
7/6/2018 ore 19:30
Torna su