Venerdì 15/11/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 12:25
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: far-west in Consiglio Comunale, urla e ingiurie da parte dell'assessore Fabrizi e l'aula si trasforma in una bettola
Il Consiglio Comunale di Narni trasformato per alcuni minuti in un saloon del vecchio west. Con tanto di urla, toni minacciosi, e bagarre generale. E' successo intorno alle 20 di giovedì 4 settembre, quando il pubblico ed i giornalisti avevano abbandonato l'aula immaginando che, finita la discussione su quello che era il piatto forte della seduta (commento alle dimissioni di Silipo), il resto degli argomenti filassero via lisci come l'olio. Ed invece no, perché ad un certo punto, durante un intervento della consigliera Maria Lanari (An) che stava ribadendo alcuni principi riguardanti il modo di operare dell'ufficio urbanistico, l'assessore Guido Fabrizi ha avuto una reazione improvvisa quanto spropositata, ed ha cominciato a gridare frasi ingiuriose nei confronti di un non meglio definito consigliere della opposizione. Bruschini (FI) ha preso le difese della Lanari ma questo ha ulteriormente imbestialito Fabrizi che ha continuato ad urlare, infischiandosene anche dei richiami del presidente del Consiglio Comunale Marco Mercuri. C'è voluto del bello e del buono per far ritornare la calma, ma intanto le urla dei protagonisti della gazzarra le avevano udite decine di cittadini che si trovavano a passare per piazza dei Priori. Fabrizi già in passato si era reso protagonista di reazioni di questo tipo che nulla hanno a che fare con la politica e con la buona educazione. Episodi del genere sono offensivi per il buon nome della città di Narni e ancor di più per un'aula, la sala consigliare, che ha visto passare centinaia di personaggi di alto profilo morale ed intellettuale che mai si sarebbero sognati di abbassarsi a simili comportamenti.
(Nella foto l'assessore all'Urbanistica Guido Fabrizi)
6/9/2008 ore 10:56
Torna su