Giovedì 27/04/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 18:50
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: domenica 15 marzo a Palazzo Eroli inaugurazione della mostra fotografica "Donne narnesi al lavoro"
Domenica 15 marzo alle 16, a Palazzo Eroli avrà luogo l'inaugurazione della mostra fotografica “Donne narnesi al lavoro". Si tratta della seconda edizione della raccolta, arricchita dalle immagini degli archivi industriali di Narni. La raccolta fotografica, nata nel 2014 dalla volontà della commissione permanente per le Pari Opportunità del Comune di Narni di valorizzare il lavoro delle donne narnesi, ha coinvolto oltre cinquanta famiglie protagoniste attraverso le foto riscoperte nei loro album privati. La grande partecipazione all’iniziativa hanno spinto la commissione, coordinata da Mariangela Fortunati, ad approfondire le ricerche e ad ampliare il raggio d’azione ai settori industriali ed assistenziali. "Era doveroso - dicono gli organizzatori della mostra -, dare volto alle centinaia di operaie narnesi che, con il loro ingresso nei reparti delle fabbriche, hanno dato in passato un contributo decisivo allo sviluppo del territorio. Per documentarne l’operato fondamentale è stata la collaborazione con la Tarkett SpA – Fabbrica Linoleum Narni che, accordato il permesso alla consultazione ed alla diffusione del materiale conservato nell’archivio aziendale, ha concesso immagini inedite delle proprie maestranze femminili. La documentazione permetterà di ricostruire la storia industriale del territorio letta con un approccio di genere, dall’ultimo quarto del XIX secolo ai nostri giorni. Ripercorrendo gli anni della prima guerra mondiale, quando le donne sostituirono in molti incarichi gli uomini al fronte, si vede una forte espansione della presenza femminile nelle fabbriche; nel periodo tra le due guerre in cui si registra invece un ritorno della donna alle sue più tradizionali mansioni, nel quadro delle politiche demografiche e di tutela della maternità volute dal fascismo. Il cammino verso un’effettiva parità fra i sessi, per quanto ben lungi dall'essere compiuto, riprende nel secondo dopoguerra che registra un forte balzo dell'occupazione femminile sia nei lavori manuali sia nel settore dei servizi e nelle mansioni impiegatizie. L’edizione 2015 della mostra - è scritto ancora nel comunciato - renderà omaggio anche al grande contributo umano e professionale apportato dalle Suore del Cottolengo all’ospedale di Narni. Interpellato l’archivio generale della Congregazione Suore di S.G.B.Cottolengo di Torino ha prontamente messo a disposizione la propria documentazione riguardo la missione del proprio Ordine presso l’ospedale di Narni. In un arco temporale lungo ben 108 anni, oltre cento suore vi prestarono il loro servizio, svolgendo mansioni infermieristiche, di assistenza ai degenti, di cucina, lavanderia, guardaroba, portineria e contabilità. La mostra fotografica permetterà alla comunità narnese di ritrovare i volti e ricordare l’operato di queste donne che per tanti anni hanno donato sollievo e conforto ai degenti del nostro nosocomio civile".
15/3/2015 ore 6:51
Torna su