Martedì 12/12/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 09:32
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: debiti "fuori bilancio" per il Comune, Forza Italia punta l'indice contro gli amministratori
Non sarebbero tutte “rose e fiori” come potrebbe sembrare. Qualche “problema” ce lo avrebbe anche il Comune di Narni rispetto al proprio bilancio di esercizio. A dirlo è Sergio Bruschini (Forza Italia). "Tante volte – dice il consigliere comunale dell’opposizione -, abbiamo sentite ripetere che il bilancio del comune di Narni è in ordine. Ma non è così. Infatti tutto questo ‘virtuosismo’ in pratica non c’è, perchè sono usciti fuori dei debiti fuori bilancio. Tutto per colpa di alcune fatture che il comune non ha pagato e relative a servizi resi addirittura dal 2003. In pratica, in questi anni, da parte dei vari amministratori, sono stati commissionati servizi ad una cooperativa senza impegno di spesa, ovvero attraverso la classica delibera. Servizi che, poi, non sono mai stati pagati. Eppure i dirigenti comunali hanno sempre ‘dichiarato’ ad ogni bilancio che non c’erano debiti fuori bilancio. Come potremmo, allora, definire questi debiti che pure abbiamo scoperto esserci e che ammontano a circa euro 103.435? La cosa che indigna di più – insiste Bruschini -, è che si è maldestramente tentato di voler chiudere questa vicenda attraverso una delibera di transazione. Ovvero con un accordo bonario con la cooperativa creditrice. Una ‘pezza’ che ha allargato ancora di più il buco, quando la stessa delibera è stata presentata al consiglio senza il parere dei revisori dei conti. Ora – si chiede l’esponente dell’opposizione -, chi pagherà i danni economici prodotti da questa situazione? I soliti. Ovvero i cittadini, quando invece si dovrebbe imputarli a chi ha operato per anni (dal 2003) commissionando servizi senza alcuna giustificazione ed impegno di spesa".
1/12/2017 ore 2:33
Torna su