Domenica 17/12/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:22
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: dal 14 al 23 settembre Festa comunale del Pd, Claudio Proietti: "da quest'anno l'appuntamento diventa itinerante"
"Una guida democratica per l'Italia", con questo titolo prenderà il via oggi (14 settembre) per concludersi domenica 23, la Festa comunale del Partito Democratico di Narni. "La festa avrà luogo quest'anno presso gli impianti sportivi di Ponte San Lorenzo- spiega il segretario comunale del Pd Claudio Proietti -. Abbiamo deciso di far diventare la festa comunale 'itinerante', per toccare ogni anno una parte del territorio. Con questa decisione si intende valorizzare quella che è una delle caratteristiche del PD, ossia il radicamento sul territorio e l'organizzazione dal basso degli iscritti, degli elettori e dei simpatizzanti che trovano nei Circoli un punto di riferimento e un luogo di autentica partecipazione alla vita politica, civile e sociale". "La Festa democratica di Narni - continua Proietti -, chiude il ciclo delle Feste estive del PD in Umbria e cadendo a ridosso dei fondamentali appuntamenti amministrativi e politici che ci attendono nelle prossime settimane e nei prossimi mesi, assume un grande interesse per la quantità e la qualità delle iniziative di approfondimento politico che sono in programma. Nel corso dei nove giorni di festa verranno a confrontarsi pubblicamente gli attori principali delle istituzioni e della politica umbra. I temi più caldi, ovviamente, la questione del riordino delle province, la riforma del sistema sanitario umbro, la gestione dei rifiuti e dei servizi a rete, le problematiche legate al welfare nel contesto della crisi e della spending review, con una giornata dedicata ai pensionati con le tre maggiori organizzazioni. Ampio sarà anche lo spazio dedicato ai primi mesi dell'Amministrazione comunale guidata dal Sindaco De Rebotti e dalla nuova squadra del PD in giunta e in Consiglio Comunale; si discuterà poi delle questioni dei dritti con le donne democratiche e altro ancora e, guardando alle elezioni del 2013, ci si confronterà su primarie, legge elettorale, alleanze e tutto quanto è all'ordine del giorno del confronto politico e di interesse per tutti gli italiani". "Ovviamente - ricorda Proietti - oltre la politica, la Festa offre tante attrazioni per momenti di sana socialità e svago per tutte le età: dalla gastronomia dello stand, alla musica per ballare, al torneo di burraco e quello di calcetto e tante altre sorprese. Voglio ringraziare a nome di tutto il partito tutti i volontari che ogni anno rendono possibile la Festa, con il loro impegno, la loro passione politica e la straordinario sentimento di appartenenza a un movimento popolare, a una storia, a un futuro che si chiama Partito Democratico".
14/9/2012 ore 10:44
Torna su