Venerdì 18/08/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:17
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, controlli all'ex colonia delle "Grazie", il Comune rassicura: "per ora non ci sono rischi"
I controlli, minuziosi, ci sono stati ed il responso è stato meno grave del previsto. L'ex colonia delle "Grazie" al momento non rappresenterebbe un pericolo per la circolazione, quindi non è necessario chiudere parzialmente o addirittura del tutto, la Flaminia che costeggia quella specie di casermone abbandonato. A dire che non c'è da preoccuparsi sono i tecnici dei lavori pubblici del Comune di Narni che hanno compiuto un attento sopralluogo sia alle mura perimetrali dell'ex colonia, sia ai tetti. Bisognerà tuttavia vedere cosa succederà con l'arrivo della brutta stagione, quando piogge e venti forti, riprenderanno a "spazzare" il tetto della struttura, rischiando di far precipitare in strada pietre, tegole, pezzi di vetro e calcinacci. Come del resto è già avvenuto nei giorni scorsi quando numerosi automobilisti, che transitavano lungo la Flaminia in prossimità delle "Grazie", hanno riferito di aver sentito cadere sul tettino delle loro macchine, pietre e calcinacci e di avere subìto anche dei danni ai loro automezzi. Il Comune di Narni in tutta questa storia non ha grosse colpe. L'ex colonia, va ricordato ancora una volta, è di proprietà del Comune di Roma che dal giorno in cui la struttura ha cessato di funzionare, si è disinteressato di tutto, contribuendo al degrado costante dell'immobile che oggi è un edificio abbandonato e pericolante. In questi decenni ci sono stati numerosi contatti per risolvere la situazione; Narni ha chiesto a Roma di cedergli, magari in comodato, quell'immobile, per tentare di trovare un investitore interessato a realizzarvi qualcosa di importante. Ma non si è mosso niente e la struttura continua a deteriorarsi ed a rappresentare un potenziale pericolo.
13/9/2012 ore 10:55
Torna su