Mercoledì 18/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 10:06
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: con la ripresa delle lezioni universitarie il centro storico cittadino è tornato ad animarsi
Dieci giorni di vacanza, che hanno inciso sul movimento che solitamente si registra nelle vie cittadine. I narnesi si sono accorti di cosa vuol dire la presenza di un corso universitario importante ed hanno potuto toccarlo con mano in questi giorni, durante i quali la sede di Palazzo Sacripanti è rimasta chiusa. Di colpo il centro storico è tornato ad essere quello di qualche tempo fa: con poca gente in giro, e comunque con le solite facce di coloro che frequentano assiduamente le vie e le piazze. Niente a che vedere insoma con il brulichio di persone dato dai circa 300 studenti, dagli insegnanti e da tutto il "movimento" che una facoltà è in grado di sostenere, in un centro storico tutto sommato piccolo come quello di Narni. Dieci giorni di vacanza, durante i quali a qualcuno è sembrato strano vedere le vie meno animate, le finestre di decine di appartamenti, che erano tornati a vivere perché occupati da gruppi di studenti, malinconicamente chiuse e insomma meno "confusione" in giro. Una assenza quella degli universitari che primi fra tutti l'hanno notata i commercianti, soprattutto al mattino e verso l'ora di pranzo. Da ieri tutto è tornato alla "normalità" e Narni ha ripreso a vivere il suo ruolo di "città universitaria" alla quale si è così in poco tempo abituata.

14/11/2006 ore 11:25
Torna su