Giovedì 14/11/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 00:49
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: comincia la decima edizione del "Festival del folclore", fino a domenica musica e spettacoli in piazza Acquanova
Comincia stasera la decima edizione del "Narni International Festival", uno degli appuntamenti estivi più atteso e seguito dal pubblico. Un evento che nel corso degli anni è cresciuto, passando attraverso mille problemi di carattere economico e superando anche la scarsa considerazione che strada facendo gli è stata riservata da qualche amministratore poco convinto, evidentemente, della importanza che manifestazioni del genere possono avere a livello culturale e sociale. La testardaggine di Roberto Pei, il "patron" del festival, alla fine ha avuto la meglio su tutto, tanto che dallo scorso anno anche la Regione dell'Umbria è entrata a far parte degli enti che hanno deciso di sostenere, anche con dei contributi economici, l'importante rassegna narnese. Così stasera si parte, per un festival che durerà meno del solito (fino a domenica 29 luglio) ma che sarà comunque molto intenso e ricco di appuntamenti. I gruppi che vi parteciperanno sono Venezuela, Serbia, Cile, Brasile, Kamckata, Stati Uniti, Algeria e Thailandia, tutti già in Italia per prendere parte ad iniziative analoghe che vengono roganzizate sotto l'egida della Fifaf, la federazione che si interessa di allestire manifestazioni folcloristiche di carattere internazionale e del Comitato mondiale che riunisce sotto di se i novanta paesi presso i quali questi festival hanno luogo ogni anno. Per quanto riguarda il programma di massima della manifestazione, gli organizzatori fanno sapere che si comincerà stasera alle 21, presso piazza Acquanova, proprio con il gruppo Venezuelano che metterà in scena lo spettacolo "Ali di Iside", mentre domani sera toccherà ai gruppi di Serbia e Cile. Ma tutti i giorni ci sarà spazio anche per un'anteprima del festival: intorno alle 18, infatti, i gruppi ospiti gireranno per le vie del centro storico e quelle di Narni Scalo, suonando i loro strumenti, cantando e ballando per creare un po' di folclore e per richiamare l'attenzione della gente.
25/7/2007 ore 5:37
Torna su