Lunedė 21/09/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 13:31
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
<
Narni: allontanante due giovani donne che si prostituivano nei pressi di San Pellegrino
Si erano messe "al lavoro" nella zona della "Polveriera", poco lontano da San Pellegrinio, ma i carabinieri le hanno inviduate, controllate ed allontanate. L'offensiva dei militari sul fronte della prostituzione non conosce soste, tanto che il territorio narnese oggi non č pių frequentato dalle lucciole come accadeva fino a qualche tempo fa. Due prostitute nei giorni scorsi avevano scelto come luogo "di lavoro", una piazzola lungo Strada di Marinata, poco lontano dalla Polveriera, ma la loro presenza non č passata inosservata. Nč ai clienti, che pare frequentassero assiduamente le due lucciole, nč ai carabinieri. Che hanno deciso di intervenire. L'originalitā della presenza in quel luogo delle due donne, era rappresentata dal fatto che appartenessero a due etnie estremamente diverse. Una era nigeriana, sui trent'anni, l'altra una rumena di 25 anni. Lavoravano gomito a gomito, da buone amiche, offrendo ai clienti la possibilitā di scegliere tra il "nero" ed il "bianco". La loro attivitā č stata perō interrotta dai carabinieri che hanno deciso di controllare la loro identitā e quindi la loro posizione legale. E proprio dai controlli sarebbero emerse delle irregolaritā riguardanti la presenza sul territorio nazionale di entrambe. Le due donne sono state cosė allontanate, creando un immaginabile dispiacere nei clienti ai quali non era parso vero di poter riavere a disposizione un paio di prostitute in una zona facile da raggiungere, sia dall'amerino, che da Terni, Narni e dalle vicine localitā laziali..
22/7/2015 ore 3:15
Torna su