Domenica 17/12/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 16:37
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Mancano i loculi nelle frazioni narnesi, Forza Italia: "per i cittadini è vietato morire"
C'è carenza di loculi cimiteriali delle frazioni narnesi. A dirlo è Sergio Bruschini (Forza Italia). "A Narni negli 11 cimiteri frazionali - afferma ironicamente Bruschini - è vietato morire. Una scellerata scelta, portata avanti da questa amministrazione, prevede che non si debba più costruire e non si debbano nemmeno ampliare i cimiteri frazionali. La motivazione non è certo economica, in quanto come ben sanno i nostri amministratori, la vendita dei loculi ha permesso di sanare i bilanci comunali essendo essa un 'prodotto', che ahimè, 'tira', in una società che invecchia e dove le morti superano purtroppo di gran lunga le nascite. Questa amministrazione ha scelto di riesumare, ovvvero verificare, se ci sono ristrutturazioni di loculi occupati da molti anni. Insomma si tratta di una sorta di 'sfratto' post mortem per scadenza di contratto. Intanto che la burocrazia fa il suo corso ed è estremamente lungo e complesso, e la nostra amministrazione 'studia', la gente muore, i loculi nei cimiteri del loro paese ove hanno famigliari, parenti amici e ove vorrebbero essere tumulati, non sono disponibili e loro malgrado sono costretti ad emigrare in un altro cimitero.Succede così quello che mai avrebbero fatto o immaginato in vita, ovvero lasciare il luogo dove hanno vissuto. Ecco - conclude Bruschini -, questa è la follia di questa giunta e di questa amministrazione che vuole pianificare anche come e dove dobbiamo essere sepolti".
(Foto di repertorio, presa dalla Rete)
2/10/2017 ore 2:25
Torna su