Lunedì 17/12/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:02
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
La Pallavolo Narni batte al "Capitini" la Egs Galeno Perugia e torna in Serie C
La  Pallavolo Narni è tornata in serie C femminile. Ci è tornata prepotentemente, vincendo tutte le gare dei play-off della serie D. E passando ogni turno senza mai essere costretto a giocare 'gara tre', battendo le avversarie in casa e fuori. Alla fine è toccato anche alla Egs Galeno Pallavolo Perugia chinare il capo davanti a queste bravissime atlete, guidate dalla coach Lucia Corazza. Le perugine sono state infatti sconfitte 3-2 nella loro palestra (la Capitini di Perugia) al termine di una gara tesissima, costellata di errori e di gesti atletici degni di una finale. Una gara discontinua, sia da  parte della Scalo 82 Narni che della Egs, come dimostrano i parziali dei cinque set giocati: 25-17, 31-33, 25-17, 16-25 e 10-15. Un tie break che ha mostrato una Scalo 82 rabbiosa e vogliosa: le avversarie  resistono fino al 6 pari poi è uno show: cambio campo a 8-6 e subito è 10-7. La partita è nelle mani di Narni che la amministra bene e chiude 15-10. "Quello che nove mesi fa non era nemmeno un sogno - spiega un emozionato Aldo Mencarelli, presidente del sodalizio narnese - si è realizzato. Come è stato possibile? Non lo sa nessuno, ma certo questo è il risultato di allenamenti ben fatti, di impegno e di dedizione. L'altra grande nota positiva è di aver ritrovato una Cesaroni che fino ad ora non aveva mai giocato una gara intera e in finale è entrata in campo e ha fatto punti, come aveva fatto Lucrezia Arbuatti in gara uno e come ha fatto in gara due. Insomma, brave tutte". Il dopo-gara è stato segnato dalla grande gioia delle ragazze di Narni. Lo meritavano questo successo, avendo condotto un campionato sempre tra le primissime posizioni della classifica, crescendo di livello in questa ultima fase e con all'attivo ben dieci gare vinte. Ora si godono il meritato riposo ed i complimenti di chi in questi mesi ha imparato a conoscerle e ad apprezzarle
I NOMI DELLE CAMPIONESSE
Federica Rossi, numero 5 alzatrice; Monia Varazi, numero 3 attaccante; Federica Eresia, numero 17 attaccante; Gloria Zagori, numero 10 attaccante; Ivana Schifano, numero 8 riciclata nel ruolo di libero; Francesca Novelli, numero 19 centrale; Eleonora Vittori, numero 13 centrale; Margherita Cesaroni, numero 6 attaccante; Lavia Arbuatti, numero 18 alzatrice; Lucrezia  Arbuatti, numero 9 attaccante e alla sua prima trasferta in una finale la Under 16 Tania Silveri, numero 11 attaccante. Coach Lucia Corazza
(Nella foto la squadra in festa al termine della gara che ha sancito il ritorno in Srie C)
7/6/2018 ore 12:55
Torna su