Martedì 22/09/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 06:11
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
<
Silvia Di Anselmo, giovane designer narnese, premiata alla XXVI edizione del "Compasso d’Oro" di Milano
Silvia Di Anselmo, designer narnese di 26 anni, è stata premiata con l’attestato 'Targa Giovan'i dalla giuria internazionale della XXVI edizione del 'Premio Compasso d’Oro', dedicato alle eccellenze italiane nel settore del design e assegnato con cadenza biennale dall’Associazione per il Disegno Industriale (Adi). Silvia ha ritirato l’attestato a Milano, in occasione di una cerimonia ufficiale durante la quale è stato inaugurato il nuovo Adi Design Museum, che ospiterà tutti i progetti premiati con il 'Compasso d’Oro' fin dalla sua nascita, datata 1954. Per Silvia, laureata con lode in Product Design all’Università La Sapienza di Roma e attualmente designer per l’Alcantara S.p.A., il riconoscimento ricevuto rappresenta un importante motivo d’orgoglio, dato che il Compasso d’Oro costituisce il più antico e autorevole premio nel campo del disegno industriale. La 'Targa Giovani' è rivolta agli studenti universitari, al fine di premiare i progetti di tesi che si sono contraddistinti per originalità e funzionalità. Silvia ha presentato un kit di oggetti dedicato ai bambini, “Materials. Do it yourself”, concepito per uno scopo nobile: educarli, fin da piccoli, ai temi dello sviluppo sostenibile. Il design, regno delle forme, dei colori e della creatività, può rappresentare un efficace strumento di educazione infantile, fornendo ai più piccoli le chiavi di lettura del mondo. In tal senso, il kit propone semplici oggetti di vita quotidiana, stimolando l’apprendimento dei bambini attraverso il riconoscimento del materiale, la riproduzione del processo produttivo e la comprensione dei concetti di riciclo e riuso. Il progetto mira a far capire al bambino cosa si nasconde dietro ogni oggetto, aiutandolo ad acquisire una maggiore consapevolezza dell’ambiente circostante e stimolando, fin dall’infanzia, un cambiamento del comportamento sociale. Per la giovane narnese, il premio ricevuto costituisce il coronamento di un percorso universitario già pieno di soddisfazioni, arricchito da un semestre di studio nei Paesi Bassi e dallo svolgimento del percorso di eccellenza nella Facoltà di Architettura dell’università romana. Desiderosa di applicare il design al processo educativo, in modo da formare cittadini più responsabili e consapevoli da un punto di vista ambientale, Silvia ha sviluppato un progetto innovativo, apprezzato fin da subito per la sua praticità. Dopo essere stato esposto al Maker Faire di Roma del 2019, un’importante fiera dedicata al mondo dell’innovazione, il progetto è stato pubblicato nell’Adi Design Index 2019, raccolta che riunisce annualmente le migliori proposte italiane di design, selezionate con rigore dai professionisti che compongono l’Osservatorio Permanente del Design Adi. La pubblicazione costituisce parte integrante del processo di selezione del Premio Compasso d’Oro. Selezionato nella sezione giovani, il lavoro di Silvia ha ricevuto prima il “Premio Eccellenze del Design nel Lazio” del 2019, poi l’importante Attestato Targa Giovani del Compasso d’Oro, il massimo riconoscimento possibile a livello nazionale.
9/9/2020 ore 17:32
Torna su