Mercoledì 16/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 15:08
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
In arrivo 5,5 milioni di euro per il centro merci di Orte, ne occorrono però altrettanti per completare l'importo necessario a finanziare gli appalti
E’ stato firmato alla Regione Lazio l’atto di impegno per l’utilizzo di 5,5 milioni di euro destinati al Centro Merci di Orte. A darne notizia è il consigliere regionale di Alleanza Nazionale, on. Laura Allegrini, che aggiunge: "Il passaggio in Regione era propedeutico all’avvio di un finanziamento individuato all’interno delle disponibilità dell’Obiettivo 2. Grazie alla forte capacità di impiego dei contributi europei mostrata dall’amministrazione regionale di centrodestra, testimoniata anche dalla premialità riconosciutaci dalla Ue, fa un grosso passo avanti, quindi, la realizzazione di una infrastruttura fondamentale per lo sviluppo della Tuscia. Dopo decenni di attesa e di rinvii, il centro intermodale sta diventando una realtà: si tratta dell’ennesimo impegno mantenuto da Alleanza Nazionale, che ha sempre posto al centro delle proprie strategie il potenziamento della dotazione infrastrutturale della Tuscia. Ringraziamo, a questo proposito, l’assessore Augello, che ha voluto accogliere e sostenere le nostre richieste". Dopo una liquidazione iniziale del 10%, il finanziamento verrà erogato per stati di avanzamento dei lavori, a conferma della sua immediata spendibilità. "Siamo grati al presidente Andrea Scaramuccia, per la passione con cui sta procedendo alla concretizzazione di quello che finora è stato per il Viterbese soltanto un disegno sulla carta – ha aggiunto il presidente della Federazione provinciale di An, sen. Michele Bonatesta – ciò ci conferma la bontà della scelta fatta al momento della designazione. Il Centro Merci di Orte costituisce oggi uno dei punti focali, nei processi di crescita ipotizzati per la Provincia di Viterbo. Non a caso la Federazione di An lo ha inserito tra le proprie priorità, assieme all’ammodernamento delle rete viaria. E questa scelta assume un valore ancora maggiore, alla luce della recente firma dell’intesa per la realizzazione del corridoio Mestre-Orte-Civitavecchia, che trova concordi il ministero delle Infrastrutture e le Regioni interessate". "Il prossimo obiettivo, a questo punto, è il reperimento degli ultimi 6 milioni di euro, necessari a completare gli appalti – ha concluso l’on. Allegrini – e per questo scopo Alleanza Nazionale è intenzionata ad impegnarsi fino in fondo, ad ogni livello politico istituzionale".


15/11/2004 ore 11:39
Torna su