Martedì 23/07/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:40
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Il consigliere Alfredo De Sio (An) chiede che il Consiglio Regionale dell'Umbria si interessi prima possibile della crisi industriale narnese
"La Yara riprende le produzioni di nitrato di calcio ma con un programma temporale definito; la Sgl Carbon è al centro di verifiche sullo stato della salute dei lavoratori e dell’ambiente; il comparto chimico versa in una crisi irreversibile unitamente ad altre realtà medie e piccole che non riescono a decollare o consolidarsi. Credo che ce ne sia abbastanza perché il Consiglio Regionale dell’Umbria si occupi dell’area produttiva di Narni dedicando alla stessa una specifica seduta". Alfredo De Sio, Consigliere regionale di Alleanza Nazionale richiama l’attenzione della massima istituzione umbra sullo stato di salute delle aziende presenti nel territorio di Narni e sulle prospettive future. "Siamo davanti ad una vero e proprio processo di decadenza industriale – riprende il Consigliere di An - eppure le istituzioni non sono riuscite a partorire un confronto serio dal quale far discendere una serie di proposte concrete in grado di rilanciare l’economia di questo territorio. Il rapporto con le multinazionali , gli incentivi di varia natura tesi a consolidare la presenza delle imprese già esistenti ed attrarne di nuove, la qualità delle produzioni, la compatibilità ambientale. Tutto viene vissuto da parte della regione dell’Umbria con totale distacco. Il patto di territorio - ricorda l’esponente di An - si è rivelato come un grande bluff che nulla ha prodotto sotto il profilo delle politiche industriali e pochissimo sotto quello degli investimenti di altra natura a meno che qualcuno pensi di aver risolto i problemi di Narni con l’istituzione del Corso di scienza dell’investigazione. Occorre che Narni rimonti posizioni nella scala delle priorità di questa regione - conclude De Sio -, la nuova consigliatura appena iniziata può lanciare questo segnale, che non può più essere trascurato dalle altre istituzioni affinché si avvii una valutazione seria della realtà individuando azioni immediate e strategie future da adottare". De Sio ha annunciato la presentazione di una mozione al Presidente del Consiglio Regionale per chiedere una seduta specifica dedicata alla crisi industriale dell’area di Narni.

27/6/2007 ore 19:10
Torna su