Lunedì 20/11/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 10:31
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Forza Italia sulla "tappa" narnese di Matteo Renzi: "l'ennesima presa in giro del Pd per gli ex operai della Sgl"
"Renzi è stato invitato a Narni dal Pd, a fare da 'testimonial' ad un fallimento: quello della ex Sgl". Sergio Bruschini (FI) etichetta così il "passaggio" in terra narnese dell'ex premier. "Non è la prima volta che Renzi va in giro come la Madonna pellegrina - scrive in una nota il coordinatore provinciale di Forza Italia -. Stavolta è sbarcato addirittura nella nostra città per un tour che lui dice non è di matrice elettorale. Per lui applausi e flash. Renzi ha sfilato in una sorta di processione, ha salutato tutti, sindaco in testa, poi giù con i selfie. Mancava solo la banda a fare da sottofondo alla grande cerimonia. Renzi si è fermato a Narni, decidendo, nessuno sa bene il perchè, di 'saltare' Terni. Forse ha preferito evitare situazioni alquanto incresciose, visto che da quelle parti tira una brutta aria. Così l'ex premier ha incontrato gli operai della ex Sgl che, ancora una volta, si sono sentiti fare delle promesse dagli esponenti locali, regionali e persino nazionali del Pd. Un evento costruito bene dal punto di vista mediatico ma che è stato aspramente criticato da moltissimi cittadini narnesi, e non solo, sui social. Parole dure che chiamano in causa il Pd narnese, con il sindaco ed ex assessori in primis. Sono convinto - conclude Bruschini - che se Renzi si fosse informato prima di decidere di fare scalo a Narni, si sarebbe evitato questa la figura che i suoi compagni di partito narnesi gli hanno fatto fare".
(Nella foto - presa dal blog Narninumbria - Renzi mentre si intrattiene con gli operai nella sala mensa dell'ex Elettrocarbonium)
18/10/2017 ore 17:35
Torna su