Martedì 21/01/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 13:52
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Droga: i carabinieri arrestano quattro giovani residenti ad Amelia e a Napoli per detenzione ai fini di spaccio
I carabinieri dei Nuclei Operativi e Radiomobili di Terni e Amelia hanno arrestato quattro persone per spaccio di sostanze stupefacenti. Nella sera di sabato, nell'ambito del piano di controllo coordinato del territorio provinciale, che prevede l’intensificazione dei controlli nel fine settimana delle zone soggette a maggior traffico stradale - arterie a maggior scorrimento e caselli autostradali -, anche con autovetture con targa civile, una pattuglia di carabinieri notava, nei pressi del casello autostradale di Orte, due giovani a bordo di una Smart "ForFour" fermarsi in una piazzola di sosta; poco dopo sopraggiungeva un'altra autovettura Daewoo Tacuma con altri due ragazzi a bordo. Tra gli occupanti delle due auto, dopo un colloquio durato pochi minuti, avveniva lo scambio di un plico attraverso i finestrini, dopodiché la Smart proseguiva direzione Terni e l’altra auto in direzione di Amelia. I carabinieri, insospettiti, dopo aver diramato le ricerche del veicolo diretto verso Terni alla centrale operativa del Comando Provinciale di Terni per fermarlo e procedere al controllo, iniziavano l’inseguimento della Daewoo bloccandola lungo la provinciale n. 8 Amelia-Orte e procedendo alla perquisizione dell’auto e dei passeggeri, due ragazzi di Amelia di 24 e 19 anni. Sul sedile posteriore, occultata in un giubbetto, veniva rinvenuta una busta di cellophane contenente un chilogrammo di marijuana e sotto il tappetino una bustina contenente altri 25 grammi della stessa sostanza. Ad un successivo controllo uno dei due giovani veniva trovato in possesso di 94 pasticche di extasy nascosto negli slip ed una piccola quantità di marijuana nascosta nei calzini. Nel frattempo una pattuglia della radiomobile riusciva a fermare l'altro veicolo sul raccordo Terni-Orte, all’altezza dell'uscita di Terni Ovest; a bordo del mezzo vi erano altri due giovani di 26 e 21 anni di Napoli. Nell’auto, nascosto sotto il cruscotto veniva trovato un contenitore di cellophane contenente mezzo chilo di marijuana, mentre il 26enne veniva trovato in possesso di una bustina con tre grammi della stessa sostanza e l’altro giovane aveva con se un involucro di carta argentata dentro al quale erano state avvolte cinque pasticche di extasy. I giovani venivano tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e tradotti al carcere di Sabbione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. I due partenopei, uno commesso e l’altro venditore ambulante, avevano vari precedenti penali tra i quali rapina e ricettazione ed altri inerenti il traffico di sostanze stupefacenti, mentre solo uno degli amerini aveva un precedente per rissa.


8/5/2006 ore 16:49
Torna su