Lunedì 21/08/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 13:59
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Calvi dell'Umbria, rubano una cisterna in un terreno e la "rivendono": quattro persone denunciate
Sono accusate di furto tre persone di Calvi dell'Umbria accusate dai carabinieri di aver rubato una cisterna in ferro da un terreno agricolo sito in località San Marco. Un quarto uomo è stato denunciato per ricettazione della stessa cisterna. Il furto sarebbe avvenuto nel 2014 dal terreno di proprietà di un pensionato del luogo. I carabinieri della stazione di Calvi, nel transitare in una stradina di località Fontana Canale, hanno notato all’interno di un terreno prospiciente una cisterna in ferro che, per fattezze e dimensioni, corrispondeva a quella della quale il pensionato aveva denunciato il furto molto tempo prima. Infatti la cisterna, utilizzata per raccogliere le acque meteoriche da impiegare per l’irrigazione, alla fine del 2014, era stata asportata da ignoti che, per arrivare allo scopo avevano divelto parte della recinzione, da un terreno adibito a vigneto ed uliveto ubicato alle porte di Calvi. I militari, dopo aver rintracciato il proprietario del terreno dove è stata ritrovata la cisterna, dopo aver effettuato una serie di verifiche hanno ricostruito l'esatta dinamica del furto. Sono state identificate le tre persone che avevano prelevato la cisterna; per loro è scattata la denuncia a piede libero per furto aggravato in concorso, mentre il proprietario del terreno dove è stata ritrovata la cisterna rubata è stato segnalato alla Procura per averla successivamente acquistata senza verificarne la provenienza.
(Foto di repertorio)
24/4/2017 ore 19:53
Torna su