Mercoledì 17/07/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 13:30
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Calvi dell'Umbria: piove dentro alla chiesa della Trinità il cui tetto è ancora lesionato dal fulmine caduto a luglio dell'anno scorso
Piove dentro alla chiesa della Trinità di Calvi dell'Umbria. Il fulmine, che la sera del 25 luglio dello scorso anno si abbatté proprio sull'antica chiesa, peraltro restaurata pochissimo tempo prima, aveva aperto una voragine sul tetto e da lì in tutto questo tempo, ogni volta che piove, penetrano all'interno consistenti quantità di acqua. Il sindaco di Calvi, Silvano Lorenzoni, si era attivato immediatamente chiedendo l'intervento della Soprintendenza ai Beni Culturali dell'Umbria; venne fatto un sopralluogo da parte di una squadra di esperti e venne anche promesso che i lavori sarebbero stati fatti in tempi celeri, ma sono passati molti mesi e la situazione è rimasta tale. La chiesa si trova in pieno centro nella omonima via caratterizzata da una suggestiva scalinata che da via Roma conduce verso la vecchia sede municipale e per le sue caratteristiche (è stata edificata nella prima metà del '400), è di notevole interesse storico e artistico anche perché è a pianta ottagonale. Quindi si tratta di un bene artistico e monumentale di notevole pregio. Ma da quando il fulmine ha distrutto parte del tetto e danneggiato la stessa cupola, la struttura sembra essere abbandonata; persino nel piccolo cortile adiacente il portone di ingresso è cresciuta l'erba dando a quel luogo un aspetto degradante. In Comune dicono che hanno sollecitato più volte la Soprintendenza, ma il tempo continua a passare e la chiesa, che dopo i lavori di restauro era potuta finalmente tornare al servizio dei cittadini, rischia di rovinarsi ogni giorno di più.

13/3/2007 ore 11:32
Torna su