Giovedì 13/12/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:41
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Amelia: presentato il programma della 43esima edizione del "Palio dei Colombi" (25 luglio-12 agosto)
Arte, storia, cultura ed enogastronomia. Sono questi gli ingredienti della 43esima edizione del "Palio dei Colombi" di Amelia. La manifestazione è stata presentata in Provincia dal sindaco, Laura Pernazza, dal presidente dell’Ente Palio, Carlo Paolocci e dal presidente del Consiglio comunale Leonardo Pimpinelli. Molte le novità, dal 25 luglio al 12 agosto, a partire dal rinnovato gemellaggio con la città di Civitavecchia alla quale verrà dedicata una serata speciale, per proseguire con gli appuntamenti culturali. Tra questi una conferenza dedicata a Piermatteo d’Amelia (“Pennelli umbri tra Tevere e Arno: Piermatteo d’Amelia tra le botteghe fiorentine ed i palazzi vaticani”) in programma il 5 agosto. Il 10 agosto sarà dedicato agli statuti cittadini del 1346 con una conferenza dal titolo “Costume e vita quotidiana in Amelia nel basso Medioevo”, coordinata dal prof. Edoardo D’Angelo, coadiuvato dalla dott.ssa Anastasia Quadraccia. Previste anche altre possibilità di ammirare gli statuti, per i quali l’ente Palio ha annunciato che a settembre, con fondi propri, procederà al restauro. Fra le note più positive della vigilia del Palio dei Colombi, è stato sottolineato in conferenza stampa, è il fatto che la città già registra il tutto esaurito negli alberghi. "Abbiamo prenotazioni dall’Olanda e da altri paesi – hanno spiegato la Pernazza, Paolocci e Pimpinelli – ed abbiamo anche l’arrivo di una delegazione di oltre 60 cittadini di Odelzahusen, città tedesca gemellata con Amelia. Il 'Palio dei Colombi' – hanno poi aggiunto i tre –, è un importante veicolo promozionale e una grande risorsa per la città, che esalta il ruolo fondamentale e il protagonismo dei volontari senza i quali non si potrebbe fare nulla". Cinque le contrade in lizza: Collis, Crux Burgi, Platea, Posterola e Vallis che si sfidano a colpi di piatti della cucina locale nelle taverne di ciascun rione e che stanno preparando al meglio anche la gara equestre dell’ultimo giorno. Il nome dei fantini che correranno è però ancora top secret. Il resto del programma prevede, l’apertura il 25 luglio con la presentazione del vessillo del Palio 2018, quest'anno realizzato dall'artista Ombretta Del Monte, alla quale seguirà la lettura del bando per le vie della città. Il 27 luglio invece un convegno di assoluto rilievo sulla figura della scrittrice amerina Igea Frezza Federici, che vedrà tra i relatori alti esponenti della cultura regionale e nazionale. I Balestrieri del Gam Città di Amelia il 28 luglio organizzano, presso il piazzale Unità d’Italia, i Campionati Regionali di Balestra Storica Medievale, evento unico in Italia con nutrita presenza di città umbre, mentre gli Sbandieratori Città di Amelia arricchiranno tutti gli eventi in programma. Coinvolgente l’Assalto alla Torre Civica in programma per domenica 5 agosto, quando al suono incalzante dei gruppi di tamburini di 8 città umbre i contradaioli di Amelia si sfideranno per arrivare primi in cima alla Torre Civica sulla quale la contrada vincitrice dispiegherà il proprio vessillo.
(Nella foto da sinistra Carlo Paolocci, il sindaco Laura Pernazza e Leonardo Pimpinelli)
17/7/2018 ore 3:50
Torna su