Lunedì 24/07/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 06:31
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Amelia: i consiglieri di Tpn per protesta disertano l'incontro sulla sanità al quale erano presenti Barberini e Fiaschini
Hanno deciso di non partecipare all'incontro per una forma di protesta nei confronti della Regione Umbria e della Usl 2. I membri del gruppo consiliare di Tutti per Narni, hanno così "disertato" la riunione congiunta dei consigli comunali di Amelia e Narni che era in programma nella giornata odierna (martedi 28 marzo) nella città del germanico. All'incontro erano stati chiamati a partecipare l’Assessore regionale alla Sanità Luca Barberini ed il direttore generale della'zienda sanitaria Imolo Fiaschini. "Abbiamo deciso di non essere presenti - spiegano da TpN -, per rispetto nei confronti dei cittadini narnesi che, da oltre 50 anni, sono stati presi in giro con la promessa del nuovo ospedale comprensoriale. Tutti Per Narni ritiene che la Regione debba chiedere scusa ai cittadini narnesi invece di venire a promettere tante 'meraviglie' come sempre ha fatto prima di ogni competizione elettorale. Barberini venga a chiedere scusa ai cittadini di Narni ed a quelli di Amelia invece di rinnovare promesse che sa che non potrà mantenere. In questo secolo - continuano i consiglieri di TpN -, è stata modernizzata la rete ospedaliera regionale mentre Narni ed Amelia sono rimaste al palo, anzi sono state penalizzate. Ed ora si cerca di far credere che no, non è vero e che abbiamo centinaia di posti di lavoro pronti. Che miracolo! Quanto siamo bravi! Il Sindaco è stato persino capace di riscoprire nell'ultima seduta del consiglio comunale il progetto dell’area dell’ex Spea. La sua sfrontatezza non ha limiti, è quasi imbarazzante e noi invece abbiamo sbagliato tutto: mentre stiamo al di sopra delle nostre forze cercando di ridare una speranza di futuro alla città, ai cittadini e ai nostri figli, non ci siamo accorti di quanto è bravo chi comanda Narni, di quanto sono bravi i nostri amministratori nel garantire il lavoro e il benessere dei cittadini. Magari fosse così".
28/3/2017 ore 19:30
Torna su