Venerdì 23/06/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:07
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Amelia: i carabinieri arrestano un 60enne trovato in possesso di 2 chili di marijuana, l'uomo aveva allestito una serra in aperta campagna
Due chilogrammi circa di marijuana. E' questo il quantitativo sequestrato dai carabinieri di Amelia in casa di un uomo che aveva allestito una serra in una zona di campagna poco distante dal capoluogo. Un 60enne è stato tratto in arresto. L'operazione è stata condotta dai militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Amelia. Gli stessi hanno avviato le indagini dopo aver notato, in località San Concordio, una 'strana' serra artigianale. La struttura ha attirato l’attenzione dei militari in quanto, oltre ad essere stata improvvisata in un luogo relativamente isolato, era attraversata per tutta la sua lunghezza da uno strano tubo. Verifiche più accurate della serra, realizzata con assi di legno ed un telo di plastica, permetteva di trovare al suo interno una trentina di piante di marijuana il cui riscaldamento era assicurato dal calore portato dal tubo che era collegato ad una vecchia stufa a legna in ghisa. Al termine di un lungo appostamento i militari hanno sorpreso il responsabile di quelal coltivazione. Si tratta di un 60enne di origini calabresi ma da tempo residente ad Amelia. L'uomo è stato fermato mentre era intento ad innaffiare le sue piantine. Lo stesso, che in casa aveva 2 chili di marijuana in piante già essiccate più i relativi semi, è stato tratto in arresto per produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e trattenuto in una delle camere di sicurezza della Compagnia di Amelia in attesa dell’odierna presentazione al giudizio direttissimo odierno davanti al giudice del tribunale di Terni che ha già disposto l’analisi tecnica dello stupefacente per stabilirne il relativo principio attivo.
3/2/2017 ore 13:23
Torna su